"L'amore unisce": la bellissima storia tra Rossana Rodà e Nasr Ben Soltana

MILANO - L'amore unisce: non ha religione, non ha status sociale, solo rispetto e gioia. Amore puro. La storia nata tra un impegno istituzionale e attività benefiche tra la dottoressa Rossana Rodà, che seguiamo da anni nei suoi impegni istituzionali e sociali, ed il console generale di Tunisi a Milano dottor Nasr Ben Soltana che abbiamo iniziato a conoscere ad apprezzare per il suo grande cuore, sempre in prima linea con la dottoressa Rodà ad aiutare i più deboli.

Oggi, in un momento storico delicato, l'amore insegna che non ci sono confini per il cuore, non c'è diversità.

Noi della redazione, che seguiamo da anni la dottoressa dal lontano 2013 quando fondò l'associazione benefica Haziel e dopo l'associazione Economica Asigitalia ed il centro di formazione italiano a Tunisi, definita da molti colleghi imprenditrice con il cuore, madre di due splendidi ragazzi, le auguriamo dal cuore tanta gioia e speriamo che possa diffondere sempre amore e che possa finalmente ricevere Amore da quest'uomo, come dice lei, un dono "mandato dall'Universo".

"Sono commossa. Spero di essere felice: l'ho aspettato da anni" ha dichiarato la dottoressa Rossana Rodà.