Pagine

Medico ucciso in due giorni da virus fulminante


PADOVA - Drammatico epilogo per un medico veneto molto noto, Salvatore Albanese, conosciutissimo per essere uno degli antesignani in Italia dell’accoglienza ai familiari dei pazienti che vengono da lontano per affidarsi alle cure ospedaliere.

Storico presidente dell’associazione Cilla, il dottor Albanese è stato colpito da un batterio sul quale i medici non si sbilanciano, ma che in pochissimo tempo (appena 2 giorni) ha compromesso tutti gli organi vitali.

Martedì scorso Albanese era regolarmente al lavoro, due giorni dopo ha accusato uno stato febbricitante, quindi si è rivolto all’Ospedale di Cittadella, vicino Padova: nel giro di poche ore è stato trasferito in Rianimazione e non è vi più uscito, fino alla morte avvenuta l’altra sera.