Italia Ricette: Pappardelle con speck e funghi porcini

Parliamo oggi di un primo piatto particolare: le pappardelle con speck e funghi porcini. Proprio i funghi porcini si uniscono allo speck per dar vita ad un binomio vincente. Le pappardelle all'uovo sono il formato di pasta perfetto per avvolgere questo condimento reso così vellutato grazie all'aggiunta della panna fresca.

INGREDIENTI

Pappardelle all'uovo 250 g 
Funghi porcini 500 g 
Speck (2 fette spesse) 150 g 
Panna fresca liquida 50 g 
Prezzemolo da tritare q.b. 
Aglio 1 spicchio 
Pepe nero q.b. 
Olio extravergine d'oliva 40 g 
Sale fino q.b.

PREPARAZIONE

Per preparare le pappardelle con speck e funghi porcini iniziate dalla pulizia di quest'ultimi. Con un coltellino eliminate le parti del gambo più terrose. Se il resto del fungo è piuttosto pulito basterà utilizzare un pennello altrimenti utilizzando un panno umido tamponate prima il gambo e poi la cappella, in modo da ripulire i funghi da tutti i residui di terra. Ripetete l'operazione per tutti i funghi porcini e teneteli da parte.

A questo punto occupatevi dello speck. Tagliate ciascuna fetta prima a metà per il senso della lunghezza e poi tagliando nell'altro senso ricavate delle striscioline. Versate l'olio in un tegame e aggiungete uno spicchio d'aglio in camicia, che avrete precedentemente schiacciato delicatamente.
Aggiungete lo speck e lasciatelo cuocere per qualche minuto fino a che non risulterà croccante e ben dorato. Nel frattempo tagliate i funghi porcini a fette e se dovessero risultare troppo grandi potrete dividerle a metà. Quando lo speck vi sembrerà cotto a puntino eliminate l'aglio e aggiungete i porcini in padella. Proseguite la cottura per 6-7 minuti e nel frattempo potrete cuocere le pappardelle in abbondante acqua bollente salata a piacere. Quando i funghi saranno leggermente appassiti aggiungete la panna e un pizzico di pepe nero. Essendo lo speck già piuttosto sapido non sarà necessario aggiungere del sale, ma regolatevi in base al vostro gusto. Tritate finemente il prezzemolo e scolate le pappardelle al dente.

Versatele direttamente nel condimento a base di funghi, aggiungete il prezzemolo e saltatele per qualche istante. Impiattate le vostre pappardelle con funghi porcini e speck, aggiungete un'ultima spolverata di pepe a vostro piacimento e servitele ancora calde.

Si consiglia di consumare le pappardelle con funghi porcini e speck al momento. In alternativa potete conservarle in frigorifero per un giorno al massimo.

0 commenti:

Posta un commento