Veronica Panarello, i giudici: non veda più l'altro figlio

RAGUSA - "Inidonea alle cure", così è stata definita dal tribunale di Ragusa, Veronica Panarello, la mamma del piccolo Loris oggi condannata a 30 anni per l'omicidio del bambino avvenuto nel 2015.

Nell'ambito della separazione dall'ex marito David Stival, il tribunale siciliano ha emesso una durissima ordinanza, con la quale le vieta di vedere il figlio più piccolo avuto dall'ex marito, ma non solo.

Il tribunale ha stabilito l'affido esclusivo del piccolo presso il padre e ha posto il veto assoluto anche su eventuali contatti indiretti. Veronica, infatti, non potrà neanche "essere informata della crescita ed evoluzione" del figlio piccolo, in quanto considerata "inidonea alla cura e all'educazione".

0 commenti:

Posta un commento