Obama attacca Trump: "No alla politica della paura"

Barack Obama torna a fare politica intervenendo a due eventi elettorali, in New Jersey e in Virginia, e ha attaccato il suo successore Donald Trump senza mai nominarlo. "Ci sono politiche che invece di riflettere i nostri valori infettano le nostre comunità", ha denunciato Obama in Virginia, per sostenere la candidatura a governatore dello stato del democratico Ralph Northam.

"L'America è una storia di progresso. Ralph Northam vuole progresso. Vuole portarci avanti e non indietro", ha dichiarato Obama.

In precedenza in New Jersey l'ex presidente aveva affermato: "Pensavamo di esserci lasciati alle spalle alcune politiche che vediamo ora: questo è il ventunesimo secolo e non il diciannovesimo". Un invito, il suo, a "rifiutare la vecchia politica delle divisioni e a respingere la politica della paura".

0 commenti:

Posta un commento