Unicredit: attacco hacker a 400mila utenti

ROMA - UniCredit ha subito un'intrusione informatica ai dati di 400mila clienti italiani relativi solo a prestiti personali. Non sono stati acquisiti dati per l'accesso ai conti o che permettano transazioni non autorizzate. Lo ha reso noto la banca.

Potrebbe invece essere avvenuto l'accesso ad alcuni dati anagrafici e ai codici Iban.

UniCredit ha informato le autorità, a annuncia un esposto alla Procura di Milano.

0 commenti:

Posta un commento