Domani sciopero dei trasporti: si fermano treni e aerei

di ANTONIO GAZZILLO - Venerdì 16 giugno è stato indetto uno sciopero generale della mobilità per tutta la giornata, da parte di alcuni sindacati autonomi per rivendicare il diritto di sciopero e protestare contro le privatizzazioni e liberalizzazioni del settore.

La protesta riguarda tutti i mezzi anche a livello locale: per quanto concerne i treni, il servizio ferroviario sarà sospeso dalle 21 del 15 giugno alle 21 del 16 da parte di alcune aziende come Trenitalia, fatta eccezione per le “Frecce”, Ntv e Trenord.

Alitalia, invece, sciopererà per quattro ore, dalle 10 alle 14, mentre il personale navigante e di terra delle altre compagnie aeree in Italia per 14 ore, dalle 10 a mezzanotte. Saranno regolarmente eseguiti i voli nelle fasce di garanzia: dalle 7.00 alle 10.00 e dalle 18.00 alle 21.00.

Ci saranno scioperi anche nei servizi di trasporto urbano di autobus, metro e tram soprattutto nelle città di Roma e Milano.

0 commenti:

Posta un commento