Russiagate, Putin riguardo a Flynn: "Non ho neanche parlato veramente con lui"

di ILEANA CIRULLI - In un'intervista con la Nbc, che verrà trasmessa integralmente questa sera alle 19 - ora americana -, la giornalista Megyn Kelly ha chiesto a Vladimir Putin della natura del suo rapporto con Michael Flynn, l'ex consigliere per la sicurezza nazionale americano al centro del Russiagate. Il motivo di tale domanda è legato ad una foto che risale al dicembre del 2015 e che vede entrambi i politici seduti vicino, ad una cena organizzata per celebrare l'emittente russa Rt. Putin, però, ha risposto con molta fermezza, riferendosi alla giornalista: "Lei e io, lei e io personalmente, abbiamo una relazione più stretta di quella che io avevo con Flynn. Lei e io ci siamo visti ieri sera. Abbiamo lavorato tutto il giorno oggi e adesso ci stiamo rivedendo di nuovo".

E riguardo alla suddetta foto, spiega: "Quando sono andato all'evento per Russia Today e mi sono seduto al tavolo, accanto a me c'era un signore. Io ho fatto il mio discorso, poi abbiamo parlato di qualcos'altro. Poi mi sono alzato e me ne sono andato", per poi continare: "più tardi, mi è stato detto: 'sai che c'era un signore americano, è coinvolto in alcune cose, era dei servizi segreti'. Qquesto è quanto. Non ho neanche parlato veramente con lui. Questo è il livello del mio rapporto con Flynn".

0 commenti:

Posta un commento