Maturità, è il giorno della terza prova


di ANTONIO GAZZILLO - Dopo la prima e la seconda prova, si è svolto oggi il terzo ed ultimo scritto degli esami di maturità, il quizzone più temuto da tutti gli studenti.

I quesiti, diversamente dai primi due scritti, non sono preparati dal Ministero dell’Istruzione ma dalle singole commissioni che decidono quali materie selezionare e la tipologia delle domande, sulla base delle simulazioni effettuate durante l’anno e inserite nel documento del 15 maggio.

Gli insegnanti sono soliti comunicare le materie saranno della prova; si tratta generalmente di cinque discipline da elaborare con quesiti a risposta libera, quesiti a risposta aperta oppure domande a risposta multipla, problemi a soluzione rapida o analisi di casi pratici e professionali in tre o quattro ore.

Poi i commissari esterni e i membri interni della commissione d’esame dovranno correggere le prove: la sufficienza è fissata a 10/15, che sommati agli esiti delle altre due prove e ai crediti d’ammissione dovranno raggiungere almeno un punteggio minimo di 30 per presentarsi al colloquio orale.

0 commenti:

Posta un commento