Arrestata una donna per l'omicidio di un italiano a Londra

(Foto ANSA)

di MARIAGRAZIA DI RAIMONDO - Svolta nelle indagini sulla morte di Pietro Sanna, l'italiano ucciso nella sua casa, situata nel quartiere Canning Town nella zona Est della capitale britannica.
La polizia ha arrestato una donna che, attualmente si trova nella stazione di polizia di East London. In attesa dell'autopsia sul corpo del giovane, Scotland Yard, non ha rilasciato altre informazioni. Sembrano però, confermate le motivazioni dell'omicidio, rapina o furto nell'appartamento in cui Pietro abitava. Il consolato italiano è stato fin da subito aggiornata sugli sviluppi ed è in contatto con la famiglia del 23enne nuorese.
Sanna non è il primo giovane italiano a subire un attacco mortale, pochi giorni prima, era toccato a Sinuhe Pianella, 31 anni di Breda di Piave (Treviso), ferito gravemente da un fendente tirato con un cacciavite, in un parco a sud del Tamigi. Anche in quell'occasione, dietro al 'giallo' si è parlato di una rapina

0 commenti:

Posta un commento