Usa: si preparano nuove sanzioni per la Corea del Nord

(Foto ANSA)

di BEATRICE GALLUZZO - Il Segretario di Stato Rex Tillerson ha dichiarato di stare preparando un ulteriore programma di sanzioni per la Corea del Nord, che continua con le sue esercitazioni militari (l’ultimo lancio di un missile balistico, rivelatosi poi fallimentare, risale al 29 aprile). Ma anche i Paesi diversi dalla Corea che non rispettano l’ultima risoluzione ONU, per esempio continuando a intrattenere rapporti commerciali che finanzierebbero il programma nucleare del Regime coreano, potrebbero andare incontro a delle misure punitive di varia natura.

I rapporti internazionali USA-Corea del Nord, insomma, continuano a scivolare sull’orlo di un immaginario baratro diplomatico. Il dittatore nord-coreano non pare voler smettere di indispettire il suo nemico a stelle e strisce attraverso tentativi di lancio di missili balistici (sono nove dall’inizio della presidenza Trump) e dichiarazioni incandescenti; paventa una guerra nucleare; fa sfoggio della sua tecnologia bellica durante le parate militari. D’altro canto, anche l’amministrazione di Washington sta adottando la strategia del pugno di ferro, perchè, con o senza l’aiuto della Cina, che spinge verso una soluzione diplomatica attraverso dei colloqui di pace, Trump vuole arginare il pericolo dagli occhi a mandorla.

0 commenti:

Posta un commento