Troupe di Matrix aggredita in diretta fuori dalla stazione Termini



di MARCO MONGELLI - Momenti di tensione, ieri sera, fuori la stazione Termini di Roma. Una troupe di Matrix è stata aggredita da un uomo fuori lo scalo ferroviario della Capitale. E' successo tutto in diretta, nel corso di un collegamento su Canale 5, intorno alle 23.40. La reporter Francesca Parisella stava mostrando le condizioni in cui alcuni senzatetto passano la notte, quando un individuo ha aggredito il cameraman, distruggendo la telecamera, e ha strattonato poi l'inviata.

Il primo a intervenire è stato un tassista che si è fermato e ha fatto salire in auto la reporter e l'operatore. Francesca Parisella, con una telefonata in diretta ha poi rassicurato i telespettatori sulle sue condizioni e su quelle dell'operatore.


"Non avevamo l'intenzione di usurpare nessuno, la nostra reporter si è trovata in una situazione che succede a molti di noi alle undici e mezza in una stazione italiana. Uno come quello di questa sera non dovrebbe essere un reportage in zona di guerra. Grazie a un tassista, se no sarebbe finita molto peggio", ha detto il conduttore di Matrix Nicola Porro.
Sul posto sono intervenuti gli uomini della Polfer che hanno quindi fermato l'aggressore.

0 commenti:

Posta un commento