Tifosi juventini del brindisino aggrediti in una piazzola di sosta


di PIERO CHIMENTI - Nella notte di domenica, sei tifosi della Juventus, quattro di Mesagne e due di Brindisi, in viaggio di ritorno col furgoncino dopo aver assistito alla sconfitta della loro squadra contro la Roma, sono stati aggrediti da una trentina di tifosi del Napoli nella stazione di servizio di Frosinone, mentre erano intenti di far benzina.

I balordi, dopo aver preso a calci e pugni uno di loro, un uomo di 50 anni intento a far rifornimento, hanno rotto i vetri del furgone e cercato, con un fumogeno, di dar fuoco al mezzo, dove all'interno c'erano gli altri componenti del gruppo.

Il raid è terminato grazie all'intervento della Polizia Stradale che ha soccorso i mal capitati tifosi bianconeri che sono stati trasportati all'ospedale locale per le cure del caso, mettendo in fuga i violenti.

0 commenti:

Posta un commento