Serie A: Juve, sono sei scudetti di fila! Il Milan va in Europa League. Il Genoa batte il Torino ed è salvo

(Foto ANSA)

di ANTONIO GAZZILLO - La trentasettesima giornata di serie A ha visto la Juventus festeggiare il suo sesto scudetto consecutivo con un turno d’anticipo. Con la vittoria sul Bologna, il Milan ha conquistato matematicamente il sesto posto mentre continua la lotta per il secondo posto e la corsa salvezza tra Empoli e Crotone. Il turno si chiuderà oggi con Pescara - Palermo.

Nell’anticipo delle 18.00 del sabato la Roma si è imposta per 5 a 3 al Bentegodi contro il Chievo. I clivensi, passati due volte in vantaggio prima con Castro e poi con Inglese, sono stati rimontati dai giallorossi grazie alle doppiette di El Shaarawy e Salah e al gol numero 28 di Dzeko, sempre più capocannoniere. A nulla è servita la seconda rete di Inglese nel finale.

Nel match delle 20.45 il Napoli ha risposto alla Roma battendo 4 a 1 una Fiorentina inesistente. La squadra di Sarri ha aperto le marcature con una deviazione sottomisura di Koulibaly per poi arrotondare il risultato con il gol di Insigne e la doppietta di Mertens. Ilicic ha siglato il gol della bandiera per i viola.

Nelle partite della domenica, la Juventus ha festeggiato il sesto scudetto consecutivo battendo per 3 a 0 il Crotone, ancora speranzoso di rimanere in serie A. I bianconeri si sono sbarazzati con facilità della squadra di Nicola grazie al gol di Mandzukic, alla splendida punizione di Dybala e al terzo gol di Alex Sandro.

Udinese e Sampdoria si sono divisi la posta in palio pareggiando per 1 a 1. Al gol friulano di Thereau ha risposto un calcio di rigore trasformato da Muriel, poi espulso insieme a Danilo per esultanza polemica e conseguente rissa con lo stesso difensore.

Dopo la sconfitta di Cagliari, l’Empoli è caduto in casa contro l’Atalanta lasciando ancora aperta la volata salvezza con il Crotone. Il match è stato deciso da un gol del Papu Gomez. 

Si è salvato invece il Genoa che, a Marassi, ha battuto per 2 a 1 il Torino. La squadra di Juric si è portata in vantaggio con Rigoni e ha poi consolidato il risultato con il tanto atteso gol di Simeone che vale la permanenza in serie A. Inutile nel finale il gol di Ljajic.

Al Mapei Stadium, il Sassuolo ha dilagato per 6 a 2 sul Cagliari. Gli uomini di Rastelli si erano portati in vantaggio con Sau prima di subire la rimonta neroverde. I gol sono stati di Manganelli, Berardi, Politano, Sensi, Iemmello su rigore e Matri. Ionita ha poi accorciato le distanze per i sardi.

Il Milan, invece, si è qualificato ai preliminari di Europa League, battendo 3 a 0 il Bologna. La squadra di Montella ha aperto le marcature con Deulofeu, il migliore dei suoi, per poi dilagare con i gol di Honda e Lapadula. 

Nel match delle 20.45, all’Olimpico di Roma l’Inter ha sorprendentemente battuto la Lazio per 3 a 1, riscattando le ultime prestazioni negative. Al rigore trasformato da Keita hanno risposto Andreolli, un autogol di Hoedt e il terzo gol di Eder. Nel corso della partita sono stati espulsi Keita e Lulic.

0 commenti:

Posta un commento