Roma: sequestrato ristorante dei vip e arrestate 7 persone

(IL FATTO QUOTIDIANO)


di ILEANA CIRULLI - E' stato posto sotto sequestro un noto locale, frequentato da personaggi dello spettacolo e dello sport -, presente in via Giulia, nel cuore di Roma. Sono stati effettuati anche sette arresti, annessi al medesimo caso. Tra le persone poste in stato di fermo vi sono il titolare del locale, un direttore di banca e un commercialista, tutti ritenuti responsabili di intestazione fittizia di beni, riciclaggio e autoriciclaggio di denaro di provenienza illecita.

L'operazione è stata conclusa, dopo due anni, dalla Squadra Mobile di Roma e i finanzieri del Nucleo Speciale Polizia Valutaria, i quali hanno eseguito l'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip di Roma su richiesta della locale DDA.

L'imprenditore avrebbe costituito numerose e redditizie attività commerciali, tra cui rinomati ristoranti, intestando i beni a figli e prestanome. Il direttore di banca, arrestato, avrebbe ritirato denaro in contanti, dall'imprenditore, all'interno di una sua pescheria a Roma, rendendo così non tracciabili le operazioni, e firmato anche a nome degli intestatari fittizi dei conti correnti riconducibili all'imprenditore su cui depositarlo.

0 commenti:

Posta un commento