Raggi, "Roma non può essere ostaggio di centurioni e risciò"


ROMA - “Roma non può essere ostaggio di centurioni e risciò. Il cambiamento va avanti. La lotta all’abusivismo continua senza soste. Il divieto di esibizione di figuranti nei pressi del centro storico serve a preservare il decoro dei monumenti e dell’area archeologica. E’ per questo che valuteremo le motivazioni che hanno indotto il Tar a sospendere la nostra ordinanza, ma al tempo stesso siamo già impegnati per arrivare ad una regolamentazione definitiva per tutelare il decoro e l’immagine turistica della città”. A scriverlo sulla newsletter Lasindacainforma la sindaca di Roma Virginia Raggi.

0 commenti:

Posta un commento