Rientrato l'allarme bomba in Inghilterra

(Foto ANSA/AP)

di ALESSANDRO NARDELLI - E' rientrato l'allarme bomba in Inghilterra, in un collegio di Trafford, nella zona di Hulme, in cui vengono seguiti bambini tra i 10 e gli 11 anni con problemi mentali. Sul posto erano presenti gli artificieri, e anche le truppe speciali dello Special Air Service (Sas), la più importante unità delle forze armate britanniche. L'area è ora ritenuta sicura e i nastri che avevano isolato la zona sono stati rimossi. Secondo il Guardian, testimoni presenti sul posto, riferiscono che dal palazzo circondato a Hulme è stato portato via un uomo con le mani alzate e poggiate sulla testa, accerchiato dagli agenti.

Intanto, nuovi arresti nell'ambito dell'inchiesta sulla strage di Manchester: in manette sono finiti il padre e il fratello minore. Secondo quanto riporta Bloomberg, l'arresto del padre sarebbe avvenuto a Tripoli.

Ramadan Abedi è stato portato via assieme ad un'altra persona non identificata. In un'intervista con l'agenzia Usa qualche ora prima, l'uomo aveva riferito di un suo recente incontro a Tripoli con il figlio, aggiungendo che le autorità britanniche non lo avevano ancora contattato.

Sempre a Tripoli è stato arrestato il fratello minore del kamikaze. Martedì era stato arrestato un altro fratello.

0 commenti:

Posta un commento