Londra, dopo l’attentato al Manchester Arena 4 arresti. Il livello di allerta per i luoghi simbolo della Capitale tocca la soglia critica.

(Foto ANSA/AP)

di BEATRICE GALLUZZO - L’orrendo attentato del 23 maggio al Manchester Arena, alla fine di un concerto affollato di giovani e giovanissimi, ha fatto sprofondare tutto il Paese di Manchester in un baratro di cordoglio per le vittime, che secondo un bilancio provvisorio sono 24, e 120 i feriti, molti sotto i sedici anni. Ma ha anche ravvivato, più che mai, lo spettro del panico e del terrore. Scotland Yard ha infatti reso nota la decisione di mettere sotto protezione militare i siti strategici di Londra, tra i quali Downing Street, Westminster e Buckingham Palace.

La premier Theresa May dopo la riunione del Comitato d’emergenza, il Cobra, ha annunciato nella serata di ieri che il livello di allerta per possibili attentati terroristici nel Paese si alza da “grave” a “critico”, cioè che si ritiene ci sia la possibilità concreta di nuovi attacchi imminenti. Prima di oggi, solo due volte era stata raggiunta la soglia critica, prima nel 2006 quando fu scoperto, per fortuna in tempo, il piano per trasportare a bordo di aerei in rotte intercontinentali degli esplosivi liquidi; la seconda nel 2007 quando un uomo portò la sua jeep Cherokee, imbottita di bombole di gas propano, a schiantarsi contro un terminal dell’aeroporto di Glasgow, in Scozia.

L’attentato a Manchester, secondo il capo della polizia locale, porta la firma di un kamikaze ventiduenne di nome Salman Abedi, residente in città e ritornato solo da pochi giorni da un viaggio in Libia. Secondo il ministro degli Interni francese, inoltre, sono emersi degli elementi per cui sarebbe ragionevole supporre che l’uomo abbia anche passato del tempo in Siria e che abbia dei legami con l’Isis. Per ora, però, non sono stati rilasciati ulteriori dettagli.

Ci sono stati intanto altri tre arresti collegati all'attentato di Manchester. Sono quindi quattro in tutto le persone finite in manette , con il 23enne arrestato ieri che risulta essere Ismail Abedi, fratello di Salman Abedi, il terrorista esecutore dell'attentato.

0 commenti:

Posta un commento