G7, Welcome in Puglia! "Occasione unica per dare visibilità al nostro territorio"


BARI - La Puglia dà il benvenuto ai delegati, relatori e giornalisti in arrivo per il G7 a Bari già nell’area Arrivi dell’aeroporto di Bari con 3 grandi totem con le immagini dei luoghi più suggestivi e il claim weareinpuglia.
E' una delle iniziative messe in atto dal tavolo tecnico fra Comune, Regione Puglia e Pugliapromozione, in collaborazione con la struttura di missione del Governo che ha organizzato interamente il G7 a Bari.

Il tavolo è scaturito dal protocollo d’intesa fra Regione, Comune e Pugliapromozione che ha sancito una collaborazione per affrontare al meglio l’accoglienza in occasione del G7 e dare visibilità per il nostro territorio. Ministri e delegati, relatori, giornalisti e ospiti dei sette Paesi che partecipano alla Conferenza internazionale del G7 avranno modo di avere un piccolo “assaggio” del patrimonio storico-artistico, paesaggistico, architettonico ed enogastronomico di Bari e della Puglia.

L’obiettivo è come sempre quello di raccontare la Puglia e di far emergere la unicità del territorio pugliese. I partecipanti alla Conferenza internazionale avranno una shopper con brochure e miniguide della Puglia e altro materiale informativo oltre ad un cd di musica realizzato da Puglia Sounds.

Pugliapromozione organizza un servizio di guide in lingua inglese per i tour previsti il 12 maggio e per il tour guidato del borgo antico del 13 maggio.

Per la prima serata della Conferenza Internazionale è previsto un dopocena con un buffet di dolci tipici, di pasticceria fresca e di vini da dessert pugliesi offerto sulla Terrazza del Grande Albergo delle Nazioni ai rappresentanti della Delegazione G7 durante la visione dei fuochi d’artificio.

Per la serata del 12 nella sala Zonno è previsto un concerto di musica tipica pugliese organizzato dal Teatro Pubblico Pugliese.

Altro evento al Fortino con un concerto di musica blues, sempre organizzato da Teatro Pubblico Pugliese abbinato ad una degustazione di prodotti tipici a cura di Coldiretti e dell’Associazione Sommeiller.


“Ci auguriamo che l’occasione della Conferenza Internazionale come momento di prestigio che coinvolge la città di Bari e l’intera regione Puglia– commenta l’Assessore all’Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone - L’ospitalità e l’accoglienza sono nel DNA dei pugliesi e dei baresi in particolare. Dopo il grande impegno per promuovere il nostro territorio che oggi e conosciuto e ha un appeal anche all’estero, in questa fase Pugliapromozione sta lavorando molto affinché questa disposizione naturale all’ospitalità dei pugliesi si traduca in servizi e accoglienza in grado di rispondere alle esigenze dei viaggiatori contemporanei, rispettando gli standard di una regione che ormai fa del turismo uno dei suoi capisaldi, sia da punto di vista economico che occupazionale”.

Bari, le limitazioni al traffico


ZONA ROSSA E BARI CENTRALE SOTTO CONTROLLO - Polizia di Stato e Polizia Municipale in perlustrazione sin dalle prime ore della mattinata di mercoledì 10 maggio 2017 presso i varchi di accesso che delimiteranno la Zona Rossa che circoscriverà il Castello Svevo. Alla vigilia dell'arrivo delle delegazioni che parteciperanno al G7 delle Finanze, unitamente al pattugliamento delle Piazze Umberto e Moro - quest'ultima maggiormente monitorata, perchè sede di Stazioni ferroviarie - di Esercito e Carabinieri, è stata intensificata la sorveglianza lungo le principali arterie del centro di Bari.


E in vista dell'applicazione dei divieti di accesso, prosegue il lavoro della macchina organizzativa che predisporrà la sicurezza. Oggi, alle 16, sarà presentata alla stampa presso il Palazzo del Governo la "Sala di Coordinamento" che si attiverà dall'11 al 13 maggio in Prefettura, con la partecipazione di tutti i componenti il sistema di Protezione civile. (N.Zuccaro)

0 commenti:

Posta un commento