Europa League, trionfa il Manchester United: 2-0 all’Ajax

(Foto ANSA/AP)

Josè Mourinho è l’uomo delle finali. L’allenatore, ex Porto ed Inter, ha condotto il suo Manchester United, trionfatore anche in Community Shield e Coppa di Lega, alla vittoria dell’Europa League che permetterà alla squadra inglese di partecipare alla prossima edizione della Champions.

Nel teatro della Friends Arena di Stoccolma, i Red Devils hanno surclassato l’Ajax sotto ogni aspetto, battendo i lancieri per 2 a 0 e dimostrandosi una squadra cinica e difensivamente compatta.

L’Ajax ha pagato soprattutto l’inesperienza dei suoi giovani talenti, colpevoli di aver avuto un approccio troppo timido al match ed è stata subito punita dal gol di Pogba: il centrocampista francese ha lasciato partire un tiro dal limite dell’area che ha spiazzato l’estremo difensore olandese, Onana, grazie ad una deviazione decisiva di Sanchez.

Nella ripresa, gli uomini di Mourinho hanno sfruttato gli spazi concessi da un’Ajax decisamente più offensivo, per portarsi sul doppio vantaggio. Sugli sviluppi di un corner, Mkhitaryan è riuscito, con una rovesciata, a girare in rete la palla del raddoppio, mettendo la parola fine sul match.

Nonostante i pessimi risultati in campionato, il Manchester United ha ottenuto comunque l’accesso diretto alla Champions League permettendo anche a Zlatan Ibrahimovic, infortunato ma visibilmente euforico durante i festeggiamenti, di conquistare il primo trofeo europeo della sua carriera.

0 commenti:

Posta un commento