Elezioni per Parlamento regionale tedesco, sconfitta di Schulz, inarrestabile il partito della Cancelliera Merkel


di MARIAGRAZIA DI RAIMONDO - Martin Schulz ha incassato con la spd, una nuova sconfitta elettorale. Oltre al Saarland e al Schleswing-Holstein, ha perso il Nord-Reno, mentre ha trionfato la Cdu di Angela Merkel. Il Nord-Reno Vestfalia, zona importante per le industrie tedesche, abitata da 18 milioni di persone, ha votato a favore dei Cristiano-democratici, guidati in questo Land da Armin Laschet che è stato favorito con il 34,5% dei consensi, mentre i socialdemocratici hanno avuto "solo" il 30,5% dei voti. Per la Spd è stato un colpo non indifferente, le elezioni per il Parlamento regionale, erano un test per le elezioni federali del prossimo 24 settembre. "L'effetto Schulz" non è bastato a conquistare uno dei Land che è cuore pulsante della Germania. Martin Schulz ha dichiarato "Vinciamo insieme, perdiamo insieme è vero, questa è una sconfitta grave, anche perchè questa terra era una nostra roccaforte, è un giorno pesante per la Spd e lo è per me personalmente, tuttavia l'elezioni regionali sono tali, le elezioni federali sono un'altra cosa. Oggi il tema è che questo paese deve essere più giusto, il tema è combattere i populismi in Europa, il tema è mostrare quale sarà la politica della Spd per il futuro".

Sconfitta anche in casa dei Verdi che hanno passato la soglia di sbarramento con il 6 % dei consensi, rispetto al 2012 con l'11,33%. Brutta sconfitta anche per la sinistra Die Linke, che ha ottenuto il 5% dei voti. Nella media nazionale la destra l'Afd, con il 7,5%.

0 commenti:

Posta un commento