Dj Fabo: chiesta l'archiviazione per Cappato dalla procura

(Foto ANSA)

di LOREDANA CAVALLO - La Procura di Milano ha chiesto l'archiviazione per Marco Cappato, tesoriere della fondazione Luca Coscioni, che si era autodenunciato per aver accompagnato a "morire"in Svizzera il 27 febbraio scorso dj Fabo, il quale in seguito a un brutto incidente stradale era diventato cieco e paraplegico non tollerando più il dolore.

I motivi della richiesta d'archiviazione: "le pratiche di suicidio assistito non costituiscono una violazione del diritto alla vita quando riguardano situazioni oggettivamente valutabili di malattia terminale o piena di sofferenze o ritenuta intollerabile dal malato stesso".

Il provvedimento firmato dal pm Tiziana Siciliano dovrà passare adesso al gip, prima di diventare definitivo; secondo i magistrati, Marco Cappato ha aiutato dj Fabo ad "esercitare il diritto alla dignità umana".

0 commenti:

Posta un commento