Barcone affonda, nuova strage di migranti davanti la Libia


Nuovo dramma al largo delle coste libiche, dove 31 migranti sono stati rinvenuti senza vita a circa 30 miglia a nord di Zuara. Sul barcone viaggiavano circa 500 persone, 200 delle quali sono cadute in acqua. A recuperare i corpi senza vita la Guardia Costiera e la nave Phoenix della ong MOAS. Non risultano altri dispersi.

0 commenti:

Posta un commento