Accordo commerciale Usa-Cina: Pechino aprirà le porte a manzo e gas ed esporterà pollo cotto


di ILEANA CIRULLI - Dopo l'incontro tra il presidente americano, Donald Trump, e il presidente cinese, Xi Jinping, avvenuto lo scorso aprile a Mar-a-lago - Florida -, è stato sancito un accordo commerciale tra le due nazioni in questione. Tale compromesso prevede l'apertura delle porte della Cina al manzo americano e consentirà alle aziende statunitensi di portare nel Paese gas naturale (liquefatto); la seconda parte dell'accordo sancisce che tra non molto le carni di pollo cotte, provenienti dallo Stato cinese, potranno essere importate negli Stati Uniti. L'accordo commerciale bilaterale tra i due Stati è stato presentato dall'amministrazione Usa come un passo significativo per dare slancio all'export degli Stati Uniti, oltre che a ridurre la distanza con la seconda economia mondiale. L'intesa si rivelerà infatti molto fruttuosa per le due potenze, andando ad influenzare una serie di barriere in campi che vanno dall'agricoltura all'energia, fino alle operazioni in Cina da parte di aziende finanziarie americane. Inoltre, il segretario al Commercio Usa, Wilbur Ross, ha definito tale accordo un "risultato erculeo", raggiunto in tempi record.

0 commenti:

Posta un commento