A Brindisi il convegno scientifico della Settimana Nazionale della Sclerosi Multipla

Anche quest'anno si accendono i riflettori della Settimana Nazionale della Sclerosi Multipla, principale appuntamento con l'informazione sulla malattia promosso da AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla con la sua Fondazione (FISM) dal 27 Maggio al 4 Giugno.

Il clou della settimana sarà il 31 Maggio, Giornata Mondiale della SM: 70 Paesi del mondo saranno idealmente connessi grazie alla campagna #LifeWithMS: vivere con la SM può essere difficile, perchè ogni giorno arrivano nuove sfide che chiedono nuove soluzioni. La campagna mondiale sarà molto "social". Con l'#LifeWithMS chiunque vorrà, potrà condividere messaggi e raccontare come si convive con la SM, quali siano i sintomi visibili e invisibili e le difficoltà – tante – con cui 3 milioni di persone riescono a conquistarsi ogni giorno una vita di qualità. In tutto il mondo le Associazioni per la Sclerosi Multipla riunite nell'MSIF, Federazione Internazionale della Sclerosi Multipla, presenteranno i "Principi internazionali della Qualità della Vita".

Nell'ambito di queste ricorrenze si terrà in data 27 Maggio a Brindisi, presso l'Aula Magna delle Facoltà di Professioni Sanitarie all'interno dell'ex Ospedale Di Summa, un Convegno Scientifico organizzato da AISM Brindisi e dal Coordinamento Regionale AISM Puglia. Un evento importante a livello regionale, che ci darà l'onore di accogliere ed ospitare numerose personalità nel campo medico della neurologia e ricercatori di caratura internazionale, oltrechè il Presidente Nazionale AISM Angela Martino.

Faranno da relatori:

Prof. Bruno Passarella, Primario U.O.C. Neurologia Ospedale Perrino di Brindisi;

Prof.ssa Maria Trojano, Dip. di Scienze mediche di base, Neuroscienze e organi di senso dell'Università di Bari;

Daniela Cataldo, Presidente C.R. AISM Puglia;

Angela Martino, Presidente Nazionale AISM;

Luca Prosperini, ricercatore c/o Dipartimento di Neurologia e Psichiatria dell'Università La Sapienza, Premio "Rita Levi Montalcini" 2015;

Dott. Augusto Rini, Resp. U.O.S. Sclerosi Multipla e Malattie Demielinizzanti, Ospedale Perrino Brindisi;

Dott. Gianfranco Costantino, Resp. Centro SM Malattie Demielinizzanti Az. Ospedali riuniti Foggia;

Dott. Roberto De Masi, Centro Clinico SM, Ospedale Ferrari, Casarano (LE).

Gli argomenti trattati saranno, invece:

IL BAROMETRO DELLA SCLEROSI MULTIPLA;

AGGIORNAMENTO SULLA RICERCA FISM E SULLE CONOSCENZE NELLA SM;

SPASTICITA' NELLA SM;

GRAVIDANZA E SM;

DISTURBI COGNITIVI E SM.

Ricordiamo, infine, che la Sclerosi Multipla è la prima causa di disabilità nei giovani dopo gli incidenti stradali. Colpisce una persona ogni 3 ore, viene per lo più diagnosticata tra i 20 e i 40 anni. Le persone con SM sono 3 milioni nel mondo, 600 mila in Europa e 114 mila sono in Italia, con numeri preoccupantemente in crescita nella nostra Regione, la Puglia e nella Provincia di Brindisi. Per maggiori informazioni: 0831528030 – aismbrindisi@aism.it

0 commenti:

Posta un commento