Uccisa 21enne dal fidanzato a Pietra Ligure


di LOREDANA CAVALLO - Ieri sera è stato ritrovato il corpo senza vita di una ragazza in una casa di Pietra Ligure (Savona). Aveva 21 anni ed è morta dopo essere stata accoltellata.

Si chiamava Janira D’Amato, uccisa dal suo fidanzato ventenne, che ha riferito quanto accaduto prima allo zio e poi ai carabinieri, che lo hanno dunque fermato.

In seguito alla confessione, le forze dell'ordine si sono recate sul luogo del delitto, dove sul pavimento del salotto è stato scoperto il corpo.

Ignote le cause del folle gesto, anche se alcuni amici della coppia credono che probabilmente ci sia la gelosia alla base; anche perché pochi giorni prima, il giovane sul suo profilo Facebook aveva scritto: “La gelosia nasce quando a quella persona tieni veramente”.

0 commenti:

Posta un commento