Pd, Emiliano: confronti tv ovunque per il bene del partito


ROMA – “Consentire agli italiani di conoscere le diverse idee che animano il dibattito nel partito democratico ritengo debba essere un dovere di tutti i candidati. Non può essere sufficiente un solo confronto per un’intera campagna congressuale, nonostante la gentile disponibilità di Sky”. A dichiararlo Michele Emiliano, candidato segretario nazionale Pd.

“Chiedo, dal giorno in cui mi sono candidato – prosegue Emiliano – la possibilità di confrontarmi il più possibile con gli altri candidati e condivido la proposta di Orlando per uno specifico confronto televisivo sul servizio pubblico Rai e, aggiungo, su tutte le tv commerciali che dovessero ritenere utile ospitare un nostro confronto”. “E’ importante che tutti gli italiani abbiano il diritto di assistere a un dibattito tra i tre candidati alla segreteria nazionale del partito democratico facendosi un’idea chiara su quanto sta accadendo e su come ognuno di noi intende cambiare il Pd. Ribadisco dunque, da subito, la mia totale disponibilità al confronto televisivo su qualsiasi rete”, conclude Emiliano.

0 commenti:

Posta un commento