Papa: "Vergogna per sangue migranti"


di LOREDANA CAVALLO - Al termine della Via Crucis, il Papa ha parlato di "vergogna", per la morte di donne, bambini, immigrati e perseguitati per via del colore della pelle o per la fede diversa, con un grido rivolto anche alla grave piaga della pedofilia nella Chiesa. Ma Papa Francesco ha spiegato anche come si spera che la chiesa dia un annuncio di prevalsa del bene sul male, in particolare accogliendo i nostri fratelli vittime di violenza e guerra.

0 commenti:

Posta un commento