Papa, Gesù non va contemplato in quadri e foto


di MARIAGRAZIA DI RAIMONDO - Ieri nella tradizionale processione delle Palme, tenutasi in un'affollata Piazza San Pietro, Papa Francesco ha prima parlato del Vangelo che avrebbe trattato, quello in cui Gesù scendeva dal monte degli ulivi in groppa ad un asino sul quale nessuno era salito prima, dando risalto ai discepoli che accompagnavano il Maestro. In seguito, durante l'omelia ha poi dichiarato "Gesù non ci chiede di contemplarlo solo nei quadri, fotografie e video che girano in rete. Egli è presente in tanti nostri fratelli e sorelle che oggi soffrono per il lavoro da schiavi, per drammi familiari, per malattie, guerre, terrorismo e interessi che muovono le armi. Uomini e donne ingannati, violati nella loro dignità". Papa Francesco ha poi ricordato che non c'è un altro Gesù che quello inchiodato alla croce tra 2 malfattori.

0 commenti:

Posta un commento