Ortona, marito violento accoltella a morte la moglie e sgozza la migliore amica


di ALESSANDRO NARDELLI - Un terribile duplice omicidio si è consumato nella giornata di ieri, nella città di Ortona. Ad essere ammazzate in maniera brutale da Francesco Marfisi, 60 anni di Ortona, dipendente dell'azienda del gas, due donne, sua moglie e la sua migliore amica. L'uomo ha dapprima ammazzato con più di trenta coltellate, la moglie, dalla quale si era separato, pare a causa della seconda vittima, e che viveva a casa di un'altra amica con la figlia incinta al quinto mese, ferita da Marfisi nell'occasione. Poi è andato a casa dell'altra donna, e l'ha colpita a morte, sgozzandola. Poi, ritornato sul luogo del primo delitto, forse con l'intento di ammazzare ancora, ha trovato invece i carabinieri, che lo hanno portato in caserma. La donna, pare avesse lasciato il marito perché egli la maltrattava, infatti, si era già rivolta a un centro anti-violenza, abbandonando il tetto coniugale, per andare a vivere con la figlia da un'amica.

0 commenti:

Posta un commento