Ferrara, è caccia all'uomo: braccato tutta la notte il killer di Budrio


FERRARA - E' continuata per tutta la notte, anche con il supporto di reparti speciali, la caccia delle forze dell'ordine a Igor Vaclavic, sospettato di aver ucciso ieri sera a colpi d'arma da fuoco una guardia ambientale volontaria, Valerio Verri, di Portoverrara, e ferito una guardia provinciale, Marco Ravaglia, dopo essere stato fermato per un controllo casuale, durante un pattugliamento antibracconaggio, sulla provinciale Mondonuovo a Trava di Portomaggiore, nel Ferrarese. La guardia ferita è stata ricoverata all'ospedale Bufalini di Cesena e operata; non è in pericolo di vita.

Il killer di Budrio è braccato da ore dalle forze ordine. Non ancora catturato, ma fuggiasco, a piedi, nelle campagne del Ferrarese, dopo aver abbandonato a un posto di blocco l’auto sulla quale fuggiva e dopo essere stato autore di un altro omicidio e del ferimento di una guardia provinciale. A restare ucciso, probabilmente sempre per mano dello stesso “russo” ricercato per aver assassinato la settimana scorsa il barista di Budrio Davide Fabbri, un guardiapesca volontario della provincia di Ferrara.

Nella boscaglia nei pressi di Molinella, che i Vigili del Fuoco provvedono a illuminare, sta proseguendo dunque la caccia all’uomo, con tutte le forze dell’ordine coinvolte.

0 commenti:

Posta un commento