Ex deputato russo critico ucciso a Kiev

(Foto RAINEWS)

di MARIAGRAZIA DI RAIMONDO - Denis Voronenkov, ex deputato russo fuggito in Ucraina per le sue critiche a Vladimir Putin, è rimasto ucciso giovedì di fronte a un hotel del centro di Kiev. Il governo ucraino ha accusato Mosca dell'uccisione, dichiarando "il suo omicidio è terrorismo di Stato ad opera della Russia che sta operando una guerra strisciante contro di noi". L’assassino di Voronenkov, è stato già identificato. È tale Pavel Paršov, nato nel 1988, latitante e ricercato ufficialmente dalle forze di polizia ucraine dal 2011.

0 commenti:

Posta un commento