Per il terrorista Carlos carcere a vita in Francia

(Foto Rai News)

di MARIAGRAZIA DI RAIMONDO - Il responsabile dell'attentato parigino al Drugstore Publicis del 1974, il venezuelano Carlos, lo sciacallo, è stato condannato a vita, questo è il verdetto della Giustizia francese. L'attentato di Carlos, vero nome Ilich Romirez Sanchez di 67 anni, causò 2 morti e 34 feriti. Lo sciacallo era finito davanti alla Corte d'Assise con l'accusa di omicidio plurimo a scopo terroristico. Il killer è stato dunque condannato a 1 ergastolo in Francia, dov'è già in carcere con la condanna a 2 ergastoli per l'uccisione di 3 uomini e 4 attentati esplosivi, causando 11 morti e 150 feriti nel 1982-1983 a Parigi, Marsiglia e su 2 treni. Il processo è stato come una lunga battaglia per i familiari delle vittime del Drugstore.

0 commenti:

Posta un commento