Yara Gambirasio, il 30 giugno Bossetti tornerà in aula


di BEATRICE GALLUZZO - Massimo Bossetti il 30 giugno tornerà in aula per il processo d'appello. Nel luglio 2016 era stato dichiarato colpevole e condannato all'ergastolo dal Tribunale di Bergamo per uno degli omicidi che più ha agitato le pagine della cronaca nera italiana degli ultimi anni, l'uccisione di Yara Gambirasio, la tredicenne di Brembate di Sopra che nel 2010 fu trovata morta dopo tre mesi dalla sua sparizione.

Bossetti era stato contestualmente assolto dall'accusa di calunnia per aver cercato di sviare le accuse su un suo collega, ma a Giugno tornerà davanti alla Corte d'Assise d'Appello, presieduta dal giudice Enrico Fischetti, per ribadire la sua innocenza.

La difesa in particolare richiede una nuova perizia per quella che è stata la prova più importante e dibattuta tra difesa e accusa, ovvero il DNA trovato sugli abiti di Yara, inoltre saranno anche fatte nuove prove sulle fibre dei sedili del furgone dell'uomo.

0 commenti:

Posta un commento