Milano, rompe femore anziana per allenarsi: arrestato primario


di LOREDANA CAVALLO - E' ai domiciliari il primario di ortopedia dell'ospedale Pini a Milano, Norberto Confalonieri, per corruzione e turbativa d'asta e indagato anche per lesioni, grazie ad intercettazioni telefoniche. In una di queste, parlava di aver provocato la rottura di un femore ad una paziente di 78 anni, operata nel pubblico, per potersi allenare in previsione di un intervento privato. Risulta inoltre che non sarebbe l'unico caso, sempre in base alle telefonate.

Il gip ha spiegato che saranno sequestrate le 62 cartelle cliniche dei pazienti operati da Confalonieri per appurare se sono state impiantate protesi senza necessità clinica e la gravità delle lesioni causate.

Secondo l'accusa, Confalonieri avrebbe preso accordi occulti con i referenti commerciali di una nota multinazionale per favorire l'acquisto delle protesi fornite dalla società dell'ospedale ricevendo in cambio, tra le altre cose, anche la pubblicità connessa alla sponsorizzazione da parte dell'azienda del servizio di approfondimento sulla chirurgia mini invasiva e computer assistita andato in onda su Rai 2 il 16 novembre 2015.

0 commenti:

Posta un commento