Colloquio telefonico per Gentiloni e Trump: «È fondamentale il ruolo Nato»


di ILEANA CIRULLI - Il Premier italiano Paolo Gentiloni, ha avuto un colloquio telefonico con il Presidente americano Donald Trump, trattando temi di scottante attualità, quali l'importanza della Nato, lotta al terrorismo e gli accordi con la Libia. 

I due Presidenti hanno riconfermato l'impegno comune nel vincolo translatantico della Nato, come pilastro della sicurezza per la pace mondiale. Trump ha rinnovato la sua richiesta, rivolta a tutti i Paesi europei ed anche all'Italia, di aumentare gli investimenti nell’organizzazione transatlantica, sino al 2 per cento del prodotto interno. Al centro della conversazione, sono stati i rapporti bilaterali tra Italia e Usa, ribadendo l'importanza fondamentale della collaborazione tra Europa e Stati Uniti per la stabilità di fronte alle sfide e alle minacce per la comune sicurezza.

Da Washington viene confermata la presenza di Trump a Taormina, in occasione del summit del G7, nel prossimo 26 maggio, dove sarà accompagnato dalla moglie, Melania.


Il Presidente, inoltre, ha chiesto di salutare da parte sua tutto il popolo italiano, ricordando che molti italo-americani hanno votato per la sua presidenza; ha, poi, affermato che l'Italia occupa «a very warm spot in my heart».

0 commenti:

Posta un commento