Arresto pm Aosta: proseguono indagini

(Foto LAPRESSE)

di LOREDANA CAVALLO - L’ex pm di Aosta Pasquale Longarini e l’imprenditore Gerardo Cuomo sono agli arresti domiciliari, gravati ancora di più dopo gli interrogatori di garanzia, che hanno rafforzato gli indizi di colpevolezza. Lo rende noto il gip Giuseppina Barbara nella sua ordinanza con la quale rigetta la revoca o la sostituzione di misura coercitiva chiesta dai legali.

Longarini e Cuomo sono accusati di induzione indebita, inoltre l’ex pm deve rispondere di favoreggiamento. Longarini avrebbe fatto di tutto affinchè Cuomo ottenesse un contratto di fornitura da 70-100 mila euro con un famoso albergo di Courmayeur, il cui proprietario era indagato dallo stesso pm per frode fiscale. Longarini, inoltre, avrebbe avvisato l’imprenditore di essere controllato per via di indagini sulla ‘ndrangheta. Molti gli aspetti irrisolti e le questioni da chiarire nell’ambito dell’inchiesta.

0 commenti:

Posta un commento