USA: Fbi sotto indagine per la questione emailgate.


di Mariagrazia Di Raimondo - Pochi giorni dopo la cerimonia di insediamento di Donald Trump, Il Dipartimento di giustizia americano, ha deciso di avviare un'indagine sull'Fbi per la vicenda "emailgate" il discusso caso riguardante la posta elettronica della candidata dei democratici Hillary Clinton, che ha compromesso la sua stessa campagna elettorale. In particolare si analizzerà quanto è accaduto poco prima dell'Election Day, con l’ispettore generale Michael Horowitz che dovrà valutare se le decisioni prese in merito alle indagini che hanno riguardato le email della Clinton erano fondate o meno, e cercare di capire se, quindi l'aver ripreso un argomento così scottante, proprio alla vigilia del voto, fosse una scelta con una motivazione politicamente. Horowitz, che dovrà valutare l'operato dei vertici dell'agenzia federale, dopo le accuse di cattiva condotta mosse loro. Intanto Donald Trump ha nominato Rudy Giuliani, ex sindaco di New York, alla guida di una task force per la sicurezza informatica delle aziende private. Il tycoon, che è sempre più sotto attacco dei media americani, proprio ieri durante una conferenza stampa, non ha ceduto la parola ad un reporter della CNN, che ha diffuso la notizia di un dossier-scandalo su di lui, che sarebbe in mano ai russi.

0 commenti:

Posta un commento