Trump, c'è la volontà di eliminare le sanzioni imposte alla Russia, dall'amministrazione Obama


di Mariagrazia Di Raimondo - Donald Trump ha espresso al Wall Street Journal, la volontà di eliminare le sanzioni imposte alla Russia, dall'amministrazione Obama. Il nuovo Presidente americano ha dichiarato che dovrà esserci una forte e sicura collaborazione da parte di Mosca: "Se si va avanti e se la Russia ci aiuta veramente, perché dovrebbero esserci sanzioni se qualcuno sta facendo veramente delle buone cose?". Il magnate si riferisce alla collaborazione nella lotta al terrorismo e nel raggiungere altri obiettivi importanti per Washington.
Inoltre pare che la Russia abbia invitato il tycoon e la sua amministrazione, ad unirsi ai negoziati di pace sulla Siria che Mosca vuole avviare con Turchia e Iran. L'invito fatto con una telefonata, sarebbe arrivato il 28 dicembre. Durante l'intervista, Trump ha manifestato l'interesse di incontrare il presidente russo Vladimir Putin, dopo il suo insediamento alla Casa Bianca previsto per il 20 gennaio.
Il neopresidente ha aggiunto però che manterrà intatte almeno per un po' di tempo tali sanzioni.
L'intervista continua sull'argomento "una sola Cina" e Trump dichiara di non voler prendere nessun tipo di decisione a riguardo finché Pechino non cambierà alcune pratiche commerciali nei confronti degli Usa.

0 commenti:

Posta un commento