Messico, sparatoria in una discoteca, morte 4 persone tra cui un italiano

(Foto ANSA)

MESSICO - Drammatico quanto accaduto a Playa del Carmen, nel Messico, dove almeno 4 persone sono state uccise e altre nove ferite da un uomo armato che ha fatto irruzione nella discoteca Blue Parrot, dove era in corso la festa che come ogni anno, avrebbe chiuso il festival di musica tecno Bpm. Il procuratore generale dello stato di Quintana Roo, Angel Pech Cen, ha dato la conferma che le vittime della sparatoria sono quattro: due canadesi - probabilmente membri della sicurezza del locale - un colombiano e un italiano, Daniel Pessina. Ancora incerta la dinamica dell'attacco armato. Angel Pech Cen, procuratore dello stato di Quintana Roo ha escluso che si sia trattato di un attacco terroristico, mentre Cristina Torres, sindaco della località, ha detto alla stampa che la polizia ha fermato quattro persone nelle ore seguenti alla sparatoria. Torres ha spiegato che una delle ipotesi che si sta vagliando è quella riguardante un cliente del Blue Parrot che ha sparato nel locale dopo essersi rifiutato di pagare il conto, ma non è escluso un legame con reti del narcotraffico.

0 commenti:

Posta un commento