Maltempo, FS italiane: situazione linee ferroviarie per domani


ROMA - E’ ancora in atto il Piano Neve e Gelo attivato da Rete Ferroviaria Italiana per far fronte all’ondata di maltempo che ha colpito l’Italia, in particolare Marche, Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Calabria e Sicilia.

Grazie al Piano Neve e Gelo è stato finora possibile limitare i disagi per la circolazione ferroviaria anche in presenza di fenomeni nevosi molto intensi.

Per la giornata di domani, martedì 10 gennaio 2017, stanti le previsioni meteorologiche della Protezione Civile, la situazione sarà la seguente:

MARCHE: piena disponibilità delle linee ferroviarie, traffico regolare.

ABRUZZO: piena disponibilità delle linee ferroviarie, traffico regolare.

MOLISE: resta chiusa al traffico la linea Campobasso - Venafro. Attivo servizio sostitutivo con bus sull’intera relazione e per i collegamenti da e per Roma.

CAMPANIA: piena disponibilità delle linee ferroviarie, traffico regolare.

PUGLIA: è prevista per la giornata di domani la riattivazione del traffico sulla linea Barletta - Spinazzola.

CALABRIA: piena disponibilità delle linee ferroviarie, traffico regolare.

SICILIA: piena disponibilità delle linee ferroviarie, traffico regolare.

In relazione all’evoluzione metereologica delle prossime ore sono possibili allungamenti dei tempi di viaggio.

Il Piano Neve e Gelo di RFI prevede:

· presidio da parte dei tecnici degli impianti nevralgici, con particolare attenzione ai nodi delle principali città;

· massiccio piano di corse raschia-ghiaccio nelle Marche, Lazio, Umbria, Abruzzo, Campania, Basilicata e Puglia per mantenere in efficienza le linee di alimentazione elettrica;

· attivazione delle scaldiglie sugli scambi degli impianti dotati di tali sistemi;

· incremento del personale ferroviario sui punti nevralgici della rete;

· attivazione in tutte le regioni interessate dal maltempo dei Centri Operativi Territoriali per il monitoraggio della situazione minuto per minuto, sotto il coordinamento della Sala Operativa Centrale di Roma;

· attuazione, nel periodo notturno, di particolari manovre dei deviatoi negli impianti non dotati di scaldiglie per impedire fenomeni di congelamento durante le ore di punta del mattino;

· allerta del personale delle ditte appaltatrici per un rapido intervento al fine di garantire la fruibilità delle stazioni (ad esempio pulizia marciapiedi, spargimento sale).

Aggiornamenti in tempo reale con annunci in stazione e a bordo treno, locandine informative, nei notiziari di FSNews Radio e sull’account Twitter @fsnews_it. Per informazioni dettagliate consultare anche i siti trenitalia.com e fsnews.it, oltre al Numero Verde 800 89 20 21.

0 commenti:

Posta un commento