Grillo a favore di Trump e Putin: «Servono uomini forti e protezionismo»


di ILEANA CIRULLI - In un’intervista esclusiva al settimanale francese Journal du Dimanche, Beppe Grillo ha elogiato Donald Trump e Vladimir Putin: «La politica internazionale ha bisogno di uomini di Stato forti come loro. Li considero un beneficio per l’umanità». Secondo il leader del Movimento 5 Stelle il nuovo presidente degli Stati Uniti appare come un politico moderato, il cui punto di vista è stato deformato dai media, a differenza di Obama che - sempre secondo la sua opinione - «è stato un vero disastro».

«La presenza di due leader politici di grandi Paesi come Usa e Russia, predisposti al dialogo, è un punto di partenza molto positivo, perchè apre a scenari di pace e distensione», afferma Grillo, evidenziando quanto il mondo intero potrebbe trarre beneficio dal dialogo di questi due "giganti".

Riguardo al bilancio totale dell'UE, il quale è stato un fallimento dice: «sono a favore di un'Europa diversa, in cui ciascuno Stato possa adottare il proprio sistema fiscale e monetario», alludendo al suo consenso verso un referendum sull'euro. In merito all'Italia, aggiunge anche che sarebbe meglio seguire gli ideali di Trump e adottare misure protezioniste per potenziare il "made in Italy".

Altre critiche sono state rivolte dal leader pentastellato contro il tema della gestione dell'emergenza dei migranti, in quanto i profughi che arrivano in Italia sono obbligati dalle regole europee a chiedere asilo nel primo Paese di ingresso.

0 commenti:

Posta un commento