Esteri: Il Presidente messicano Nieto annulla l'incontro con Trump. Possibili dazi del 20 % sulle imposte dal Messico?


di MARIAGRAZIA DI RAIMONDO - Il Presidente messicano Peña Nieto ha annullato l'incontro con il Presidente statunitense Donald Trump che aveva dichiarato tramite un Twitter "se il Messico non è disposto a pagare per il muro meglio cancellare l'incontro". Il muro voluto da Trump costerà tra i 12 e i 15 miliardi di dollari. Sean Spicer portavoce della Casa Bianca, riferisce che si sta vagliando l'ipotesi di tassare del 20% le imposte dal Messico per coprire i costi del muro e ottenere circa 10 miliardi di dollari l'anno. I media attaccano sempre di più le scelte politiche di Trump, e sono stati additati dallo stratega della nuova amministrazione, Steve Bannon, che ha dichiarato " vero partito di opposizione dell'amministrazione Trump, non capisco questo Paese e del perché Trump ne sia Presidente". Si è svolto invece l'incontro con Teresa May premier britannica, prima leader straniera ad incontrare il Presidente statunitense. I due leader hanno parlato della possibilità di creare un asse Londra-Washington e "guidare il mondo". Una nuova "era" sta per nascere, che vede il Regno Unito sempre più distante dall'Unione Europea e più vicino agli ideali statunitensi. La May ha portato in dono a Trump un "quaich", tazza tradizionale scozzese simbolo di amicizia e alla first lady Melania prodotti tipici britannici.

0 commenti:

Posta un commento