Calcio. Spalletti: "Io alla Juventus? Se continuerò ad allenare, io vado da tutte le parti"

ROMA -"Io alla Juve? Che domandina facile… Mi coglie di sorpresa. Io faccio questo lavoro, ci poteva mettere anche Fiorentina, Inter e Milan. Se continuerò ad allenare, io vado da tutte le parti" ha dichiarato l'allenatore della Roma, Luciano Spalletti, durante la conferenza stampa alla vigilia del match con il Genoa.

"Il giocatore sulla quale la Roma sta puntando ora è Feghouli. Per quanto riguarda gli altri sono delle ipotesi che si sono un po’ raffreddate. Per me la squadra è forte, mi va bene così e può avere ambizioni. Se c’è qualcosa che va migliorata è in attacco dove abbiamo Salah in Coppa d'Africa e Iturbe che è andato al Torino. Bisogna stare attenti a fare delle valutazioni. Massara sta lavorando. Abbiamo una squadra che non è facile migliorare. Io mi fido dei miei calciatori, anche se in alcuni reparti non siamo molti ma siamo stati bravi a sopperire. Da un punto di vista di forza di squadra è quasi impossibile metterci qualcosa, siamo già forti. C’è un acquisto che vorrei fare nel calciomercato: il nostro pubblico. Togliessero le barriere e facessero tornare il nostro pubblico allo stadio. Questo è l’acquisto migliore che vorrei fare. I calciatori bravi si sostituiscono, anche gli allenatori, mentre la stessa cosa non si può fare con la passione del pubblico romanista. Noi abbiamo bisogno di loro, sarebbero il migliore acquisto che io comprerei volentieri in questo calciomercato. Sicuramente le partite della Roma le venderebbero ovunque, in tutte le tv, con la Curva Sud piena. E ci dovrebbero dare anche qualcosa, anzi, quelli di Sky dovrebbero dare il biglietto gratis a quelli della Sud".

0 commenti:

Posta un commento