Milano: ucciso Anis Amri, presunto attentatore di Berlino

MILANO - Anis Amri, il presunto attentatore di Berlino, è stato ucciso in un conflitto a fuoco con la polizia durante un controllo stradale in piazza I Maggio a Sesto S.Giovanni, nel milanese. A confermarlo è stato il ministro dell'Interno Marco Minniti, incontrando i giornalisti al Viminale.

"Questa notte alle tre a Sesto San Giovanni, Milano, nel corso di normale attività di controllo del territorio una pattuglia della polizia ha fermato una persona sospetta" ha dichiarato Marco Minniti "Nel momento in cui è stato fermato, l'uomo ha immediatamente estratto una pistola e sparato all'agente che gli aveva chiesto i documenti, Cristian Movio. L'agente è ricoverato in ospedale ma non in pericolo di vita. La pattuglia ha reagito al fuoco, e la persona che ha aggredito la pattuglia è stata uccisa. È risultata essere senza ombra di dubbio Anis Amri, il presunto sospettato dell'attacco terroristico a Berlino". Insieme a Cristian Movio, c'era anche il collega Luca Scatà.

0 commenti:

Posta un commento