Calcio. Ventura: "Con la Nazionale abbiamo iniziato un percorso importante di rinnovamento"

"Non sono cambiato, sono un allenatore, anche se dovrei dire selezionatore, consapevole delle difficoltà ma impregnato di entusiasmo e di consapevolezza che abbiamo iniziato un percorso importante, non solo come tentativo di qualificazione al mondiale ma nel creare i presupposti perché i prossimi mondiali siano assolutamente importanti per l'Italia"ha dichiarato il ct della Nazionale Giampiero Ventura ospite negli studi di Sky Sport.

"Abbiamo fatto uno stage e ne faremo altri 3-4 con giocatori entusiasti e con grandi potenzialità, ma devono esser messi in condizione di esprimersi. Abbiamo cominciato a muovere acque un po' stagnanti con la voglia di costruire. Ho la consapevolezza di cosa ha lasciato l'Europeo: un grande entusiasmo e anche una squadra anagraficamente un po' avanti con gli anni. Al di là dei 4-5 grandi giocatori c'è bisogno di iniziare un ricambio generazionale sia per aumentare la competitività in queste qualificazioni ma soprattutto in ottica futura. Il risultato è aver smosso le acque trasmettendo entusiasmo a questi giovani che lo stanno trasmettendo all'Italia, e di questo sono orgoglioso. Abbiamo iniziato un discorso che, se andrà a buon fine, mi auguro se ne possa parlare in futuro ricordando che sono stato uno di quelli che lo ha iniziato. Sono soddisfatto di quanto fatto. Noi siamo contenti di aver preso seriamente la partita col Liechtenstein, c'è stata grandissima serietà nonostante la squadra giovane. La partita con la Germania è stata presa più che seriamente, aver concesso praticamente niente è il messaggio di una squadra giovane che vuol diventare grande. Credo che siamo in un momento storico di un cambiamento radicale, da solo non si può fare, va fatto tutti assieme, vorrei che venisse capito quello che si cerca di far nascere", 

0 commenti:

Posta un commento