Terremoto tra l'Umbria e le Marche: migliaia gli sfollati

L'Italia continua ancora a tremare per il terremoto. Nella serata di mercoledì 26 ottobre 2016, due forti scosse si sono sentite tra le Marche e l'Umbria e, nella notte, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha registrato oltre 60 movimenti tellurici.

Nella mattinata di giovedì 27 ottobre 2016, poi, poco prima delle 6, si sono verificate due scosse di magnitudo superiore a 4.0 nella provincia di Macerata: una scossa di 4.1 è stata registrata alle 5:19 e un'altra di 4.4 alle 5:50.

"Sono molte centinaia, probabilmente migliaia, gli sfollati" ha dichiarato Cesare Spuri, direttore della Protezione Civile delle Marche.

0 commenti:

Posta un commento