Berlusconi-Meloni-Salvini: "Uniti per il NO al referendum"

ROMA - Il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, la presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni e il segretario federale della Lega Nord Matteo Salvini si sono incontrati per approfondire i contenuti e le strategie della campagna per il No al referendum sulla riforma costituzionale.

"I tre leader" si legge in una nota "hanno ribadito la ferma opposizione di tutto il centrodestra a un progetto di riforma che non risolverebbe nessuno dei problemi del Paese, né in termini di efficienza né di contenimento dei costi, mentre produrrebbe un preoccupante deficit di democrazia limitando la possibilità di espressione di voto degli italiani e determinando il serio rischio di consegnare a una ristretta minoranza di sinistra il controllo dell’esecutivo e degli organi di garanzia. La prova referendaria ha anche un indubbio valore politico, poiché attraverso di essa il presidente del Consiglio, il terzo premier consecutivo non eletto dagli italiani, cerca una legittimazione che non merita, visti i fallimenti del suo governo in ogni settore, dall’economia all’occupazione, dalla politica internazionale alla sicurezza dei cittadini, al contrasto all’immigrazione clandestina. 

0 commenti:

Posta un commento